Ho perseguito intensamente un'idea fotografica, ci ho creduto e lavorato. Ma ora, di fronte alla quantità di fotografie e di scelte possibili, sono in crisi. Voglio strutturare un percorso coerente e sensato. Molte decisioni s'impongono, e la mia parte emotiva litiga con quella razionale. Cerco un occhio "altro" che mi aiuti a muovermi sul confine...

Costruire la scansione narrativa più efficace del proprio portfolio, di un servizio fotografico editoriale, di una mostra, di un fotolibro.

Un photoediting appropriato può potenziare l’esito di un progetto fotografico, così come la sua assenza può renderlo molto debole.
A partire dallo stesso nucleo di fotografie.

Nel decidere quali foto selezionare, come presentarle e quale percorso seguire per ottenere il più efficace impatto comunicativo, estetico ed emotivo, spesso siamo interdetti a causa dell’eccessivo coinvolgimento personale e della scarsa capacità di “guardarci dall’esterno”.

Allora, forse, può rivelarsi utile l’esperienza di qualcuno che abbia un lungo percorso visivo alle spalle. Qualcuno che, avendo per molti anni praticato la professione di fotografo ma anche quella di photo editor, possa fare da “coscienza critica” nelle valutazioni che portano al giusto equilibrio del vostro fotoracconto.

Aree di consulenza per l’editing fotografico
  • Photoediting editoriale per testate giornalistiche
  • Costruzione del portfolio professionale di fotografi
  • Autoproduzione del libro fotografico
  • Editing e curatela di mostre fotografiche
  • Corsi e workshop, di gruppo e individuali. Formazione editoriale
  • Lettura portfolio nel contesto di eventi fotografici
  • Organizzazione dell’archivio fotografico
  • Ricerche iconografiche

Il primo libro in Italia sul Photoediting

"Tutto quanto precede il montaggio è semplicemente un modo di produrre una pellicola da montare" (Stanley Kubrick)